Convocati in Funzione Pubblica. Finalmente il contratto dopo 10 anni: vince la fermezza del Sinpref.

Comunicato n. 21-18                                 Roma, 11 aprile 2018

 

Cari colleghi,

nella prima mattina di oggi è pervenuta l’unita convocazione in Funzione Pubblica (All.1) per la sottoscrizione del contratto che mancava da più di dieci anni.
Si tratta del riconoscimento del pressante lavoro svolto dal Sinpref da almeno un anno allo scopo di arrivare a tale risultato!
Noi abbiamo chiesto per primi e con insistenza, l’apertura del tavolo di trattativa e noi abbiamo svolto una continua azione di sensibilizzazione di tutti gli attori interessati.
In questo lungo e difficile percorso, abbiamo, per primi e soli, fin da subito detto che parte giuridica ed economica sarebbero dovute andare di pari passo.
Per questo, già a dicembre 2017, abbiamo, soli, fortemente voluto la parte normativa, proponendo un articolato che, sulla scorta di quanto già previsto per i Dirigenti Area 1, riconoscesse più diritti e che, finalmente, disciplinasse quella reperibilità, per il cui esercizio purtroppo alcuni stanno pagando la mancanza di una regolamentazione uniforme (All.2).
Per questo, consapevoli della necessità di non perdere la possibilità di chiudere la parte economica del contratto, domani firmeremo l’ultimo testo, inviatoci stamane, che vi uniamo ( All 3).
Ciò in attesa dell’inserimento nel contratto 2019-2021 di tali aspetti e comunque facendo presente che, con riferimento alla reperibilità, chiederemo all’Amministrazione di acquisire i previsti accordi decentrati da ogni sede, cui presenzieremo, da redigere sulla base di una circolare del Ministero che indichi nelle more criteri uniformi.
Ci riserviamo di farvi conoscere gli esiti subito alla fine dell’incontro.
Cordiali saluti.

Il Presidente
Antonio Giannelli