Contratto

DOPO L’INTRODUZIONE DA PARTE DELLA FUNZIONE PUBBLICA OVE SI SOTTOLINEA CHE I TEMPI NON SARANNO STRETTISSIMI MA L’IMPORTANZA E’ CHIUDERE  INSIEME PARTE GIURIDICA E PARTE ECONOMICA.

PRENDE LA PAROLA IL PRESIDENTE DEL SINPREF: “PRESO ATTO DALLA FUNZIONE PUBBLICA  CHE LA RICOGNIZIONE DEL 31 12 2015 VEDE IL SINPREF COME PRIMO SINDACATO DELLA CARRIERA PREFETTIZIA.

SI VUOLE ARRIVARE QUANTO PRIMA A SOTTOSCRIVERE IL CONTRATTO. ABBIAMO ELABORATO SULLA PARTE GIURIDICA A COSTO ZERO CHE INCENTRA LA NOSTRA RICHIESTA SUL RICONOSCIMENTO DELLA REPERIBILITA’

LA PARTE ECONOMICA SAPPIAMO CHE HA MARGINI STRETTI DI VALUTAZIONE, MA NON VOGLIAMO RIPETERE LO STESSO ERRORE DEL 2009. PROPONIAMO QUALCHE RIFLESSIONE SULLE ECONOMIE IN SEDE DI DETERMINAZIONE DELLA QUOTA IMPUTABILE ALL’INDENNITA’ DI RISULTATO, SI PROPONGONO PERMESSI PER LA FORMAZIONE E I CONGEDI PER MOTIVI DI FAMIGLIA.

ORE 11,33 PER LA PARTE ECONOMICA IL PREFETTO FALCO PRENDE ATTO CHE , SUL 3,48 NON VI E’ MARGINE DI TRATTATIVE. SULLE RISORSE DA INDIVIDUARE CON LE ECONOMIE DEL NOSTRO MINISTERO, IL PREFETTO FALCO CHIEDE LA SINERGIA DELL’AMMINISTRAZIONE PER POTERLE QUANTIFICARE.

ORE 11,43