Contratto

ORE 12.16 IL PREFETTO FALCO COMPRENDE POSIZIONE DI PARTE PUBBLICA E RIBADISCE CHE IN PASSATO CI SONO STATE RESPONSABILITA’ ANCHE NELLA NOSTRA AMMINISTRAZIONE PER LA PERDITA DEI 9 MILIONI DEL 2009, FALLENDO IL RINNOVO CONTRATTUALE DELL’EPOCA.  CHIEDE SUPPORTO DELL’AMMINISTRAZIONE PER DEFINIRE LA QUANTIFICAZIONE DELLE RISORSE ECONOMICHE POTENZIALMENTE RECUPERABILI DALLE ECONOMIE.

ORE 12.33 IL PRESIDENTE DEL TAVOLO AGGIORNA LA SEDUTA IN TEMPI BREVI, FERMO RESTANDO I POSSIBILI SCENARI DI MODIFICA DEL QUADRO POLITICO CON RIFLESSI SULL’ESECUTIVO, RAPPRESENTATO CHE VERRA’ ELABORATA UNA PROPOSTA CHE COMPENDI  I SUGGERIMENTI E LE IDEE PROVENIENTI DALLE SIGLE SINDACALI OGGI PRESENTI, SIA PER CIO’ CHE ATTIENE IL PROFILO GIURIDICO CHE QUELLO ECONOMICO.

 

 

 

Contratto

ORE 11,43 SNADIP PROPONE LA CHIUSURA DELLA PARTE ECONOMICA IMMEDIATA MA, NON PER LA PARTE GIURIDICA. IL SINPREF RIBADISCE CON FORZA CHE SI PUO’ CHIUDERE SUBITO ENTRAMBE LE PARTI, PERCHE’ LA CARRIERA HA BISOGNO DI SEGNALI FORTI DI ATTENZIONE DEL GOVERNO SU TUTTE E DUE I FRONTI.

ORE 12.00 IL PRESIDENTE GIANNELLI  PROPONE AL PRESIDENTE DEL TAVOLO DI CHIUDERE TUTTO ENTRO IL MESE ANTICIPA LA FIRMA MA RIBADISCE DI SCRIVERE POCHE NORME NUOVE 2 NORME IN 15 GIORNI.

ORE 12.02 PARTE PUBBLICA: DEFINISCE 3 POSSIBILITA’  CHIUDERE PARTE ECONOMICA, GIURIDICA PARTE ECONOMICA E GIURIDICA  O ECONOMICA CON QUALCHE PICCOLO RECEPIMENTO DI NORME GIURIDICHE.

ORE 12.05 LA TERZA POSSIBILITA’ E’ CHIUDERE  LA PARTE ECONOMICA CON QUALCHE RECEPIMENTO DI ALCUNI ISTITUTI GIURIDICI RITENUTI PRIORITARI.

IL SINPREF CONCORDA CON LA PARTE PUBBLICA E PUR PREDILIGENDO LA CHIUSURA SU ENTRAMBI I FRONTI ECONOMICA E GIURIDICA, ACCETTEREBBE DI LAVORARE ANCHE SU IPOTESI DI ECONOMIA CON RECEPIMENTO DI QUALCHE NORMA GIURIDICA, A PARTIRE DA REPERIBILLTA’.  RIBADISCE CHE SI PUO’ CHIUDERE IN MASSIMO 20GG. ANCHE PER EVITARE DI CHIUDERE UN CONTRATTO DOPO 2 ANNI IN 2 GIORNI.

 

 

Contratto

DOPO L’INTRODUZIONE DA PARTE DELLA FUNZIONE PUBBLICA OVE SI SOTTOLINEA CHE I TEMPI NON SARANNO STRETTISSIMI MA L’IMPORTANZA E’ CHIUDERE  INSIEME PARTE GIURIDICA E PARTE ECONOMICA.

PRENDE LA PAROLA IL PRESIDENTE DEL SINPREF: “PRESO ATTO DALLA FUNZIONE PUBBLICA  CHE LA RICOGNIZIONE DEL 31 12 2015 VEDE IL SINPREF COME PRIMO SINDACATO DELLA CARRIERA PREFETTIZIA.

SI VUOLE ARRIVARE QUANTO PRIMA A SOTTOSCRIVERE IL CONTRATTO. ABBIAMO ELABORATO SULLA PARTE GIURIDICA A COSTO ZERO CHE INCENTRA LA NOSTRA RICHIESTA SUL RICONOSCIMENTO DELLA REPERIBILITA’

LA PARTE ECONOMICA SAPPIAMO CHE HA MARGINI STRETTI DI VALUTAZIONE, MA NON VOGLIAMO RIPETERE LO STESSO ERRORE DEL 2009. PROPONIAMO QUALCHE RIFLESSIONE SULLE ECONOMIE IN SEDE DI DETERMINAZIONE DELLA QUOTA IMPUTABILE ALL’INDENNITA’ DI RISULTATO, SI PROPONGONO PERMESSI PER LA FORMAZIONE E I CONGEDI PER MOTIVI DI FAMIGLIA.

ORE 11,33 PER LA PARTE ECONOMICA IL PREFETTO FALCO PRENDE ATTO CHE , SUL 3,48 NON VI E’ MARGINE DI TRATTATIVE. SULLE RISORSE DA INDIVIDUARE CON LE ECONOMIE DEL NOSTRO MINISTERO, IL PREFETTO FALCO CHIEDE LA SINERGIA DELL’AMMINISTRAZIONE PER POTERLE QUANTIFICARE.

ORE 11,43

ORE 11.20 INIZIA LA PRIMA RIUNIONE TECNICA ALLA FUNZIONE PUBBLICA . DELEGAZIONE SINPREF : PRESIDENTE  ANTONIO GIANNELLI, VICEPRESIDENTE ANTONIO ORIOLO, PREFETTO LEOPOLDO FALCO, CONSIGLIERE ZAIRA ROMANO E PIERLUIGI ZAMBONELLI

ORE 11.20 INIZIA LA PRIMA RIUNIONE TECNICA ALLA FUNZIONE PUBBLICA . DELEGAZIONE SINPREF : PRESIDENTE  ANTONIO GIANNELLI, VICEPRESIDENTE ANTONIO ORIOLO, PREFETTO LEOPOLDO FALCO, CONSIGLIERE ZAIRA ROMANO E PIERLUIGI ZAMBONELLI